Krav Maga bambini, salvarsi dai bulli è finalmente possibile

Iniziamo con il dire che i nostri corsi di Krav Maga per bambini sono gli unici a Catania e provincia. A questo proposito parlare di bullismo ci sembra più che dovuto. La percezione diffusa è che il fenomeno di allarghi a macchia d’olio. Secondo l’Istat sono ormai più del 50% i bambini vittime di questo attacco violento e vile. Ma il fenomeno del bullismo sembra essere in costante aumento e, le percentuali dei giovani che subiscono botte e insulti cresce con preoccupante imbarazzo da parte di chi dovrebbe insegnare il rispetto per gli altri. Le prepotenze più comuni consistono in offese con brutti soprannomi, parolacce o insulti (12,1%), derisione per l’aspetto fisico e/o il modo di parlare (6,3%), diffamazione (5,1%), esclusione per le proprie opinioni (4,7%), aggressioni con spintoni, botte, calci e pugni (3,8%).

Cifre allarmanti e, ribadiamo, destinate a crescere se non si mette un freno, perentorio, a fenomeni che devastano fisico e psiche dell’aggredito. Il terreno di scontro è la scuola, ahinoi. Il luogo che in teoria dovrebbe istruire sul rispetto delle regole, è diventato il regno di quello che la teoria evoluzionistica ha definito “darwinismo sociale”, ovvero lotta per la sopravvivenza. Lo scrittore catanese Giovanni Verga, nelle sue opere, chiarì questo concetto grazie all’utilizzo di personaggi costretti a combattere contro le avversità di ogni ordine e grandezza.

E’ terribile ascoltare o leggere la notizia di un caso di bullismo, in alcuni contesti conclusosi tragicamente. Ma esiste una soluzione, un modo per poterne uscire fuori, indenni e quanto meno limitando i danni. Quale? Krav Maga bambini. Ne parliamo e trattiamo con cognizione di causa, dato il fatto che molti si rivolgono ai nostri corsi nel tentativo di sbloccare il proprio figlio ed eliminare quella paura, divenuta congenita, che serpeggia silenziosa sulla pelle della vittima di bullismo. Sappiamo, oltremodo, che prima di lavorare su tecniche e mosse in grado di neutralizzare l’aggressore, è bene lavorare sui meccanismi mentali di chi ha subito una qualche forma di prevaricazione. I nostri corsi lavorano tanto sul cambio di mentalità, il primo vero passo per la sopravvivenza.

Il giusto atteggiamento applicato ad una tecnica efficace, lo studio dello scenario e del contesto in cui l’atto di violenza viene perpetrato, assicurano una pronta risoluzione del problema. Ma, altresì, e lo sappiamo bene, un costante allenamento riesce a curare le falle di una psiche minata e da ricostruire. Una massima buddista dice come sia possibile “cambiare il veleno in medicina”. Ecco, se il bullismo è il veleno che intossica i nostri bambini, il Krav Maga, la difesa personale, è l’unica medicina in grado di curarne la sintomatologia e portare a completa guarigione la vittima. Da qui in poi non potrà essere che un cammino di crescita, mirato all’aumento dell’autostima, dell’autocontrollo e della difesa della propria persona.