Immagini krav maga: smetti di sentirti vittima e reagisci al tuo aggressore

Grab & Stab

They don't show the knife, grab & stab. Prepare for this…

Pubblicato da Self Protection Study Group su lunedì 4 giugno 2018

Krav maga video: il tuo aggressore non aspetta l’esecuzione della tua tecnica

Se non vi siete mai trovati in una situazione del genere e non ne conoscete le dinamiche, questo video vi mostra a cosa si va incontro durante un attacco da coltello. La violenza sprigionata, la volontà di fare del male, uccidere chi hai di fronte. Questo è tanto terribile, quanto reale. I presupposti tecnici della nostra disciplina arti marziali, kalah krav maga Catania, si muovono sempre in questa direzione: accettare e rispondere alla brutalità di un’aggressione tanto violenta.

Krav maga lezioni: studiare sempre aggressore e terreno di scontro

L’obiettivo di questo criminale come ce ne sono tanti in giro è proprio quella di annientare altre vite umane per puro piacere, per rabbia, vendetta o risentimento. Sono tutte questioni più che valide per chi da un punto di vista medico è certificato come psicopatico o sociopatico. Quindi massima attenzione, allerta al massimo e pronti a reagire con tecniche krav maga veloci e efficaci. L’uomo nasconde il coltello e il suo interlocutore se ne accorgerà solo quando verrà colpito dal primo fendente. Poi è un tutto un accanirsi instabile e caotico come solo in strada avviene. E’ su questo che vogliamo mettervi in guardia: capire quanto sia improvvisa e indecifrabile un’aggressione come questa.

Il krav maga funziona solo se ti allei con volontà e costanza

Le arti marziali classiche prima che  difesa personale krav maga, facesse il suo ingresso nelle palestre di tutte il mondo, affermandosi come una disciplina arte marziale utile in contesti di guerra e urbani, erano limitate al tatami. Oggi il discorso cambia e dallo studio di scenari reali che nulla hanno a che vedere con le regole di un torneo di Karate si è arrivati al vero Italia krav maga, ossia il kalah system. Preparazione fisica e mentale, al di là della divisa krav maga, al massimo del condizionamento. Studio delle mosse, tecniche e allenamento krav maga più efficienti e veloci per disinnescare un’aggressione con pistola, coltello, bastone o a mani nude. Sparring in cui si ripropongono dinamiche da combattimento corpo a corpo in strada. Nel video l’aggredito riesce a mettere fuori gioco il suo aggressore con le modalità tipiche del kalah krav maga. Non indietreggiare, nè offrire le spalle all’avversario ma chiudere la distanza e trovare un punto d’aggancio per poter fermare l’aggressore e demolirlo.